Halloween in NYC

Premessa: non amo questa festa.
Perché? Perché non sono amante delle festività in generale, e ancora meno di quelle commecializzate. Chi mi segue da un po’ lo sa che non vado pazza neanche per San Valentino, per Capodanno, o per il Thanksgiving. Non provengo da una famiglia numerosa, quindi per me tra un pranzo domenicale e un pranzo di Natale non c’è mai stata molta differenza, né tantomeno ho avuto dei genitori che mi ha instillato i festeggiamenti di ricorrenze non italiane.
Quando ero piccola adoravo il Carnevale solo perché potevo mettere il vestito da principessa che mi aveva cucito mia nonna e perché mia mamma mi lasciava mettere il suo rossetto.

Come ho detto anche in altre occasioni, però, New York è la città delle ricorrenze per eccellenza; loro festeggiano tutto, fanno una parata per tutto, organizzano party per tutto. Quindi non posso esimermi dal parlavi di Halloween qui, anche solo per non fare il Brontolo della situazione!

Leggi tutto

Fleet Week – I marinai scendono a terra

«Is that one week a year when the U.S. naval ships dock and our fair city is made even fairer with cute, sweet, American sailors looking for fun.» Sex and the city
(È quell’unica settimana all’anno in cui i moli dove attraccano le navi della marina militare statunitense e la nostra bella città vengono resi ancora più belli dai deliziosi marinai americani in cerca di divertimento.)

Sailors during Fleet Week

New York (May 28, 2006) – Sailors enjoy a lighter moment while walking in Times Square during Fleet Week New York 2006. Navy photo by Journalist 2nd Class David P. Coleman (RELEASED)

Leggi tutto

Woman’s Day: la festa della donna in America

poster-316691_1280Chi mi conosce sa quanto non sia una sostenitrice della festa della donna. L’8 marzo è un giorno come un altro, anzi è un giorno più triste del solito visto che ci ricorda una tragedia avvenuta proprio qui a New York nel 1911. Ma non voglio fare retorica, non starò qui a sciorinare tutta la vicenda delle donne morte nella fabbrica perché non è mia intenzione scrivere un saggio storico-critico, né di genere; ma in qualità di donna italiana con la vena giornalistica che vive in un continente così evoluto come l’America, ho fatto le mie ricerche. Ho chiesto alle mie amiche americane se festeggiassero la giornata della donna e come, se qui è una ricorrenza sentita, se i loro mariti/compagni/fidanzati usano regalare dei fiori o altro… La risposta vi sorprenderà.

Leggi tutto

Febbraio IN LOVE

AoqNrzrCwTPoTXK8R4PP5Acj6WHSO_whAIHRCj8KSstH
Ebbene sì, convenzionalmente febbraio è il mese dell’amore, ma io gli sono particolarmente affezionata anche perché è il mese del mio compleanno 🎉
Quest’anno è stato il primo lontano da Roma, lontano dai miei amici di sempre e dalla mia famiglia, ma sono riuscira comunque a trascorrere una giornata meravigliosa e profondamente emozionate. Ve la voglio raccontare, parlandovi in generale di questo weekend lungo partito sabato 13 e finito lunedì 15, giorno nel quale l’America ha festeggiato il President’s Day, ovvero la ricorrenza del compleanno di George Washington, che viene ricordata ogni terzo lunedì di febbraio.
Vediamo allora che cosa ho fatto di bello, sperando che possa essere di ispirazione durante il vostro prossimo viaggio a New York! Leggi tutto

Veterans Day

VeteransDay

L’11 novembre fu nominato il Giorno dei Veterani nel 1954. La festività coincide con l’Armistice Day (giorno in cui venne firmato l’armistizio tra i paesi alleati e la Germania, che pose fine alla prima guerra mondiale) e con il Remembrance Day (in ricordo di tutte le vittime di guerra). Si è scelto l’11 novembre perché -si dice- la fine della prima guerra mondiale avvenne l’undicesimo giorno dell’undicesimo mese nell’undicesima ora del 1918.

Leggi tutto