Indipendence Day

indipendence-dayMi rimetto a scrivere oggi dopo un mese, per dire

HAPPY BIRTHDAY AMERICA.

Mi è mancato parecchio questo blog, e mi scuso con tutti i miei lettori, sopratutto con quelli più accaniti, per la mia assenza, ma ci sono momenti in cui bisogna prendersi delle pause, dedicare il proprio tempo ad altre situazioni ed accendere il computer solo quando è strettamente necessario.

Oggi, 4 luglio, ricorre il giorno in cui l’America del Nord è diventata uno stato indipendente. Era il 1776, stiamo parlando esattamente di 240 anni fa, anche se in realtà se li porta più che bene!
Questa ricorrenza viene festeggiata in tutti gli Stati Uniti, le persone si riuniscono davanti ai barbecue, nelle piazze, nei locali, brindando ad un sentimento di unione e condivisione che, come sapete, ho sempre riconosciuto ed ammirato nel popolo americano.

Quest’anno mi perderò i festeggiamenti, le parate ed i fuochi d’artificio perché sono a Roma, di conseguenza non potrò mostrarveli in diretta, ma ho già preso accordi con i miei amici che sono lì per farmi inondare il telefono di video e foto!
…e poi c’è sempre Snapchat 😉

Le prime mosse da fare subito dopo essersi trasferiti

Oggi scrivo per tutti quelli che stanno per coronare il proprio sogno: state per trasferirvi negli Stati Uniti!
Finalmente avete un visto, un biglietto aereo di sola andata, un lavoro o un’iscrizione al college, una valigia – o più – da riempire e parenti ed amici da salutare.
Ma una volta atterrati in terra americana, quali sono le prime mosse da fare?
no-panic

Leggi tutto